L’evoluzione dell’E-Commerce: trend per il 2021

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Mentre il mondo intero soffre una crisi economica e sanitaria ormai da un anno, Amazon soffre improvvisamente di un sovraccarico di vendite che quasi fatica a gestire. Tutti i grandi marketplaces hanno incrementato il loro fatturato durante l’anno appena trascorso. Per la maggior parte dei consumatori, gli eventi del 2020 determinano un enorme cambiamento nelle abitudini di acquisto. Per la maggior parte delle aziende, le vendite online sono una questione di vita o di morte. Se la tua attività sta affrontando la migrazione tra offline e online, ecco le tendenze dell’e-commerce per il 2021:

Nuove abitudini di consumo online

Le vendite di ristoranti, viaggi e prodotti di lusso stanno diminuendo da più di un anno. Sanità, GDO, servizi online e food aumentano in modo significativo. Soprattutto perché le persone rimangono a casa e acquistano beni di prima necessità.

L’E-Commerce continuerà la sua crescita

Durante l’epidemia di SARS del 2003, la Cina ha dovuto affrontare gravi limitazioni nelle vendite tradizionali. Tutto ciò ha spinto il processo di vendita verso la digitalizzazione. La cinese Alibaba è cresciuta del 50%. Taobao è diventata la piattaforma di e-commerce numero 1 al mondo. Da allora l’e- commerce ha continuato a crescere. La pandemia COVID-19 limita molto di più le vendite offline e ci aspettiamo che la continua espansione dell’e-commerce si muova ancora più velocemente.

Focus sul design

Sarà basato sul design di grandi marketplaces come Amazon e siti web di altri grandi player: design semplificati e minimalisti che eliminano le distrazioni e fanno concentrare il consumatore sul prodotto diventeranno una tendenza nel design dell’e-commerce.

Più investimenti nella pubblicità digitale

A marzo, gli inserzionisti hanno iniziato a notare un aumento dei costi degli annunci online. Ciò richiederà campagne di marketing più professionali e personalizzate, con pubblici profilati ed estremamente ottimizzati.

Marketing Intelligente

Chatbot, email marketing, pubblico simile, remarketing e social media continueranno ad essere i migliori amici dell’E-commerce. Diventeranno più efficaci con analisi avanzate dei big data, esperienze personalizzate e costi pubblicitari ottimizzati.

Spedizioni senza pensieri

Opzioni di spedizione flessibili attireranno e renderanno fedeli i clienti, specialmente in questo periodo. Spedizioni internazionali convenienti (specialmente all’interno di aree geografiche vicine all’Unione Europea, paesi scandinavi e Nord America) e la consegna locale immediata conquisteranno i cuori e i portafogli degli acquirenti che si troveranno a proprio agio con l’acquisto di prodotti online.

Transizione da offline ad online

I prodotti tradizionalmente venduti offline ora vengono regolarmente venduti online. Molti imprenditori saranno costretti a trasferirsi online per salvare le loro aziende. Altri la vedranno come un’opportunità durante la crisi. In ogni caso, sarà il modo migliore per raggiungere i clienti. Le aziende che sviluppano e-commerce dovranno lavorare molto agilmente per aiutare i negozi al dettaglio ad andare online.

Dai marketplace giganti ai piccoli negozi online monomarca.

Per compensare i loro ingenti investimenti in marketing, le enormi piattaforme di e-commerce avranno bisogno di più commissioni da parte dei
venditori. I prezzi dei grandi marketplaces, di conseguenza, diventeranno troppo competitivi per far emergere un singolo prodotto. I negozi online di nicchia monomarca diventeranno più popolari dando un secondo respiro alle piccole e medie imprese.

Vendite online dopo il lockdown.

Molte persone hanno acquistato online per la prima volta nel 2020. Alcuni erano già abituati a comprare online sporadicamente. Entrambi i segmenti di pubblico avranno una percentuale significativa di coloro che continueranno ad acquistare online anche dopo che le cose saranno tornate alla normalità.

In sintesi, ecco i punti chiave:

  • L’e-commerce non è un picco di profitto a breve termine. È qui per il lungo periodo e le persone continueranno ad acquistare di più online.
  • Sviluppare un E-Commerce è diventato più “a misura d’uomo”. Anche un piccolo negozio può permettersi di investire online.
  • I grandi player come Amazon apriranno la strada per la crescita dei piccoli e-commerce monomarca
  • L’esperienza di shopping online diventerà più personalizzata ed allo stesso tempo più veloce
  • I piccoli negozi sono ancora in tempo per avviare la transizione online e ritagliarsi il loro spazio

Sebbene queste siano le tendenze dell’e-commerce che possiamo prevedere sulla base dei dati che già abbiamo, il 2021 sembra essere un anno di profonde trasformazioni a livello globale. Nuove tecnologie e approcci emergono sempre durante le crisi (quale periodo migliore del 2007-2009 sarebbe stato per gli iPhone per rivoluzionare tutto?). AR / VR e riconoscimento facciale influenzeranno il modo in cui le persone fanno acquisti online? Le persone inizieranno a risparmiare denaro o inizieranno a consumarne ancora di più una volta che sarà finito il lockdown? Quali aziende diventeranno le migliori società di sviluppo di e-commerce nel 2021?

Nessuno lo sa ancora, ma sicuramente ci sarà un posto privilegiato per tutte quelle aziende che hanno il coraggio di muoversi e spostarsi dalle loro
convinzioni. Dopotutto, non ci saranno più o meno soldi. La crisi è solo una transizione da proprietari inefficaci a proprietari efficaci.