Contenuti video: perché inserirli nella propria strategia di marketing  

Tabella dei Contenuti

Facilmente fruibili, piacevoli e immediati, i video – soprattutto quelli smart, veloci e con una durata tra i 15 e i 30 secondi che vediamo popolare le maggiori piattaforme social – sono ingredienti essenziali in una strategia di comunicazione di successo ed è bene prevederli all’interno del proprio piano marketing.

 

I dati parlano chiaro: l’86% delle aziende oggi utilizza il video come strumento di marketing, per raccontare meglio i punti di forza dei propri prodotti e servizi, coinvolgere i propri potenziali clienti e mantenere la relazione con i clienti già acquisiti.

 

Negli ultimi anni l’esplosione del video come mezzo espressivo ha segnato una vera e propria rivoluzione nel modo di approcciarsi al marketing, tanto che oggi possiamo definirlo davvero “il futuro del content marketing”: gli utenti utilizzano i video come una tappa fondamentale del proprio viaggio alla scoperta del brand e dimostrano di apprezzarli di più rispetto ad altri formati, come le immagini e i podcast. Le stesse statistiche ci dicono che il 74% degli utenti ha dichiarato che vedere il video di un brand li ha persuasi a completare un acquisto, a scaricare App o ad utilizzare un software.

 

Se ancora, quindi, non hai iniziato a introdurre video nella tua strategia digitale, ecco di seguito le ragioni per cui dovresti iniziare a sfruttare i vantaggi di questa tipologia di contenuti per far crescere la tua azienda.

foto laptop

Contenuti video: perché generano più conversioni?

 

Tra tutte le tipologie di contenuto che puoi utilizzare per nutrire e sviluppare la tua strategia di marketing digitale, il video è senza dubbio quella più efficace in termini di conversioni.

 

A convalidare e rafforzare questa considerazione è una recente ricerca che ha affermato che, per il 70% delle aziende, l’impiego del video come strumento di marketing ha contribuito a generare più conversioni e vendite rispetto a qualsiasi altro formato. Incorporare all’interno di una landing page un video che racconti i punti di forza del tuo prodotto o del tuo servizio può aumentare anche dell’80% il tasso di conversione ed il successo della tua campagna commerciale. Allo stesso modo, come già detto in precedenza, un’altra grossa fetta di utenti ha dichiarato che le loro azioni di acquisto sono state spesso influenzate, positivamente, dalla visione di un contenuto video.

 

Ma perché?
La ragione di tutto questo si può ricercare sicuramente nell’applicazione dei moderni principi delle neuroscienze al video marketing: guardare un video scatena reazioni fisiologiche nel nostro cervello, portando l’organismo a rilasciare endorfina, il cosiddetto “ormone del benessere”, e ossitocina, l’ormone ritenuto responsabile di generare empatia e, quindi, anche fiducia nei confronti di un brand. Tecnicamente quello che si produce è lo stesso effetto che si innesca nel nostro organismo quando guardiamo delle immagini statiche, con la differenza che il video è in grado di potenziarne la reazione, moltiplicandola.

 

Il video è quindi una leva commerciale preziosissima, che non va sottovalutata proprio in ragione della sua straordinaria capacità di suscitare reazioni emotive in chi lo guarda.

 

foto reflex

Costruisci e rafforza la fiducia nei confronti del tuo brand grazie ai video

 

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: costruire un rapporto di fiducia con il proprio (potenziale) cliente è il primo passo per rendere stabile e duratura qualsiasi relazione umana, in particolare quelle di natura commerciale che si stabiliscono online fra brand ed utente. Un video capace di generare emozioni e toccare le corde giuste di chi lo guarda è senza dubbio un ottimo modo per iniziare a gettare le basi di un legame solido.

 

Quando sfrutti il video per raccontare i valori del tuo brand e la storia che i tuoi prodotti e servizi racchiudono, stai certamente muovendo i passi giusti per generare un impatto significativo nei tuoi utenti ed ottenere una certa reazione: dalla condivisione del contenuto con i membri della sua community sino all’acquisto di un prodotto o servizio.

 

Per ottenere questo risultato, occorre creare video unici, emozionanti e capaci di intrattenere, informare e/o educare, a seconda della finalità che si intende perseguire con quel contenuto. La chiave per emozionare è sempre lo storytelling, ovvero la capacità di raccontare una storia che in pochissimo tempo sia in grado di stabilire una connessione con chi lo guarda. Le potenzialità sono pressoché infinite: si può sfruttare per raccontare la storia e i valori del brand o dell’azienda oppure promuovere un servizio o un prodotto. Si possono creare tutorial, interviste, approfondimenti, video corporate e video dedicati alle piattaforme social. Ciascuno di questi può aiutare a predisporre in maniera favorevole il potenziale cliente, avvicinandolo all’acquisto o alla conversione, ma ciascuno di questi va ragionato attentamente in fase di progettazione, considerando attentamente non solo il target di riferimento, il messaggio e gli obiettivi, ma anche la piattaforma a cui è destinato e il dispositivo su cui verrà riprodotto.

 

foto laptop

Lo stretto legame fra video e smartphone 

 

Sembra un’ovvietà, ma è sempre bene ricordare che i dispositivi mobile oggi occupano un ruolo fondamentale in qualsiasi strategia di marketing digitale: è soprattutto attraverso lo smartphone che gli utenti comunicano, si connettono con gli altri e, soprattutto, consumano contenuti. Secondo il Global Video Index di Brightcove 2020, in Europa la fruizione tramite smartphone è cresciuta del 69% rispetto al 2019 e le views su tutti i dispositivi sono aumentate del 52%. L’aumento esponenziale del numero di persone che guardano video su dispositivi mobile è un altro ottimo motivo per cui ogni azienda dovrebbe includerli nella propria strategia, rendendo ancora più coinvolgente l’esperienza digitale dell’utente.

 

Non sorprende, dunque, che i canali social, Instagram, Facebook e LinkedIn abbiano adottato la linea video-friendly e mobile-friendly con un crescente utilizzo di live e stories per soddisfare le esigenze del loro pubblico. Mentre alcune piattaforme, come YouTube e la più recente ma sempre più rilevante TikTok nascono proprio per la condivisione di video, è sempre più evidente che le altre stiano procedendo velocemente verso questa stessa direzione, per stare al passo il sempre più dominante trend del video first.

 

Qualunque sia il motivo che ti spingerà ad introdurre contenuti video nella tua pagina web e a postare i tuoi successi o prodotti sui canali social, farlo nel modo appropriato prevede una scrupolosa ricerca iniziale e un’attenta pianificazione. Di seguito troverai alcuni consigli per strutturare una strategia di video marketing efficace.

 

foto video editing

I 3 step da seguire per costruire la tua video marketing strategy

 

Il video marketing e la produzione di contenuti video non sono mai frutto di casualità, ma prevedono un’attenta analisi strategica preliminare, che ti permetta di apportare reali vantaggi alla tua azienda e un ROI positivo. Lo stesso processo di valutazione viene effettuato dai professionisti del nostro team ogni volta che un’azienda decide di affidarsi alla nostra competenza ed esperienza nel settore, per costruire la propria presenza digitale, partendo dal sito web per arrivare sino ai social media e alle campagne sponsorizzate.

 

1. Analizza la Customer journey per definire i tuoi obiettivi

 

Il modo migliore per strutturare una strategia di video marketing efficace è quello di partire dall’analisi del customer journey del cliente: conoscere tutte le tappe del percorso di acquisizione del tuo cliente ti permette di capire come intercettarlo nei diversi momenti del percorso e come sfruttare i contenuti giusti per coinvolgerlo.

Mettendoti nei suoi panni e analizzando nel dettaglio i bisogni e le esigenze cui si trova a far fronte sarai in grado di predisporre contenuti video che risultino effettivamente utili e interessanti. Nella fase iniziale di attrazione, il contenuto più adatto potrebbe essere, ad esempio, quello capace di mettere in evidenza i valori e le caratteristiche del brand. Nella fase finalizzata al coinvolgimento del cliente, un’idea video da realizzare potrebbe essere quella che fa leva sulle sue emozioni e sui benefici che il tuo prodotto o servizio offre. Nella fase di fidelizzazione e consolidamento del rapporto, il video più performante è quello che lo stimola a farsi portavoce del tuo brand e dei suoi valori.

Definire la finalità che il video intende perseguire prima di realizzarlo è indispensabile per attuare la strategia migliore.

 

2. Individua e approfondisci la conoscenza del target di destinazione

 

Conosci davvero il cliente tipo cui hai deciso di destinare il video? Avere ben chiare le caratteristiche, i comportamenti e le abitudini del tuo potenziale acquirente è senza dubbio il modo migliore per anticiparne i gusti e colpire dritti nel segno. In questo caso assolutamente preziosa risulta l’analisi dei micro-dati, ovvero tutte le informazioni che si possono desumere dall’osservazione qualitativa o dalle analisi statistiche condotte sui canali che il tuo target frequenta.

3. Scegli la giusta tipologia di video 

Le tipologie di video che puoi realizzare sono tante, così come molteplici sono le finalità che puoi perseguire creando quel contenuto. Ciò che conta è non perdere mai l’autenticità: spesso le persone apprezzano di più un messaggio genuino ed immediato, rispetto ad uno eccessivamente autorefenziale.

Quando si progettano i contenuti video, oltre al soggetto, ci sono poi alcuni elementi da valutare con attenzione: storyboard, durata, setting, musica, eventuali copy.   

Inoltre, identificare la tipologia di video più adatta significa identificare in maniera preventiva anche i canali in cui andrai a diffondere il contenuto, perché ogni canale prevede requisiti e formati specifici che vanno sempre considerati in fase di progettazione, per ottenere un risultato realmente performante.   

La casa di produzione interna di NETRISING progetta, realizza e post-produce contenuti visuali. Ogni giorno, i nostri fotografi, registi, video maker e motion graphic artist lavora, insieme alla squadra dei creativi, per raccontare i valori e i punti di forza delle aziende che scelgono di affidarsi a noi e per tradurre in immagini la strategia costruita su misura per loro.

Hai un’idea che vorresti realizzare e stai cercando ispirazione? Sfoglia il portfolio dei progetti realizzati: https://www.netrising.com/portfolio-lavori-web-agency/

foto reflex

In conclusione

 

Creare contenuti video per la tua azienda richiede creatività, capacità di analisi e risorse specifiche.

 

Affidarti ad un team di professionisti ti permette di trasformare il tuo investimento in uno strumento commerciale e comunicativo dal grande potenziale.  Se desideri sfruttare i benefici del video marketing e rendere efficace la tua strategia digitale, contattaci per un preventivo!

Pubblicato il 15 Febbraio 2023
Related Articles