I software CRM, i veri alleati delle piccole e medie imprese

All’interno di un azienda possono operare diversi soggetti, oltre a coloro che si occupano del settore marketing: essi vengono coinvolti nella realizzazione e nel mantenimento della relazione con il cliente.

A volte risulta necessario dunque ridisegnare le strategie aziendali, l ’architettura organizzativa e i processi gestionali in modo che tutti collaborino nella maniera ottimale per soddisfare il più a lungo possibile il cliente.

È in questo contesto che si inserisce il Customer Relationship Management (CRM), inteso come l’insieme delle strategie messe in atto da un impresa per gestire relazioni personalizzate e di lungo periodo con i propri clienti al fine di trarre massimo valore da essi in termini di fidelizzazione del cliente.

CRM nasce come una semplice questione di marketing e di sistemi informatici e si evolve fino al concetto di software CRM per implementare il management.

Scopriamo insieme la sua storia.

La storia: da strumento a software CRM.

È intorno agli anni 60’ che nasce l’orientamento al consumatore, tuttora utilizzato per approcciarsi sul mercato.

Si tratta di una relazione bidirezionale in cui il reciproco scambio di informazioni tra consumatore e impresa consente di instaurare un rapporto solido nel tempo.

Il marketing viene cosi investito del difficile compito di instaurare un dialogo continuo con i consumatori, di gestire le molteplici interazioni con il cliente, di sviluppare canali che facilitano la comunicazione.

Con l’approdo di sistemi tecnologici negli anni 80’ e con l’avvento di Internet si è assistito a un profonde modifiche nella struttura industriale, generando nuove opportunità.

Nascono così una serie di software e tecnologie per contribuire alla gestione dell’enorme quantitativo di dati e informazioni provenienti da molteplici fonti.

E da lì alla nascita del primo software CRM il passo è molto breve.

CRM: cos’è e come funziona

Il CRM, Customer Relation Management, serve alle aziende per aumentare la produttività del proprio business e incrementare esponenzialmente le vendite.

Non è un semplice software gestione clienti ma un vero e proprio strumento per la lead generation.

In sintesi un CRM ti aiuta:

1. Migliorare il processo di vendita

Uno dei vantaggi più importanti offerti da un CRM è l’aumento della fidelizzazione dei clienti e dell’ottimizzazione del marketing;

2. Ottimizzare i rapporti con i clienti

Uno dei vantaggi principali del CRM è il miglioramento delle relazioni con la clientela, con un dialogo più diretto e personalizzato;

3. Misurare le performance

I sistemi CRM ti consentono di organizzare il processo di inbound marketing, misurando le performance con strumenti precisi;

4. Aumentare il fatturato aziendale

Aumentare il fatturato è semplice e intuitivo per chiunque operi nel campo delle vendite, grazie ai dati raccolti dal sistema. 

5. Migliorare la comunicazione aziendale

Le strategie create con l’ausilio di un CRM ti permettono di gestire la comunicazione aziendale in maniera particolarmente efficiente. La condivisione dei dati dei clienti tra i vari comparti consente alla tua impresa di lavorare come un unico team. 

In base alla tipologia di attività esistono tipologie varie tipologie di CRM.

tablet analisi vendite software crm

Software CRM: operativo, analitico e collaborativo. 

I CRM sono suddivisi in base alla loro funzionalità effettiva: parliamo quindi per la maggioranza di CRM operativo, CRM analitico o CRM collaborativo.

  • il CRM operativo è utilizzato prevalentemente nel marketing, per operatori nei contact center o per migliorare il rapporto diretto con i clienti;
  • Il CRM analitico è in grado di raccogliere informazioni, dati, abitudini dei clienti, migliorando la customer care;
  • Il CRM collaborativo è quel software che permette alle aziende di condividere le informazioni dei clienti e delle aziende con altre aziende terze. Unendo i dati da più database, si può essere in grado di creare un’esperienza ancora migliore per i clienti, portando a casa informazioni alle quali altrimenti non si avrebbe avuto accesso.

Diventa quindi molto importante la flessibilità del sistema di CRM scelto e le opportunità di personalizzazione che offre. Come ogni individuo ha la sua personalità, ogni azienda detiene un proprio core business. E, ad ogni business, esiste uno strumento che si adatta maggiormente alle proprie necessità.

Quali sono i miglior software CRM

Ci sono decine di software CRM professionali, da Salesforce ad HubspotPipedriveZohoInfusionsoft o Highrise, ognuno con le proprie funzionalità incentrate su specifici casi di utilizzo.

Solitamente i fornitori di questa tecnologia mettono a disposizione diversi piani di pagamento a seconda del numero di contatti in database, delle funzionalità di cui ha necessità un’azienda e del numero di figure aziendali che utilizzano il software.

Le funzionalità di questi strumenti sono pressoché infinite e quasi tutte si integrano alla perfezione con i tuoi strumenti aziendali preferiti:

  • Gestione anagrafiche
  • Database clienti
  • Creare un database cliente con programmi free
  • Gestione preventivi
  • Prospecting e telemarketing
  • Gestione opportunità commerciali e trattative
  • Archiviazione documenti
  • Gestione newsletter
  • Agenda condivisa con Outlook e Google Gmail
  • Ticket per assistenza
  • Modulistica automatizzata
  • Applicazioni

Sta quindi a chi gestisce l’attività, che sia una piccola o media impresa, trovare il CRM più adatto alle proprie necessità, per cominciare il proprio percorso di consolidazione della customer care.